Archivi del mese: febbraio 2017

[2017-02-28] Comunicato RBS

Nella data di ieri si è tenuto il primo incontro, su richiesta della Direzione Aziendale RBS e con la presenza delle OO.SS. Territoriali e della RSA, in merito alla nuova disciplina di cui all’art. 4 comma 2 L300/70. Le Organizzazioni Sindacali, a chiusura dell’incontro, prendono atto della volontà aziendale di attivare in maniera “unilaterale” il nuovo regolamento aziendale. La volontà aziendale, per il momento, è anche quella di mantenere in essere l’accordo del 1/3/2010 inerente questa materia. Le OO.SS. si sono [...]

WINDTRE: accordo di armonizzazione dei trattamenti nominativi ed economici

Dopo 24 ore di trattativa è stati siglato, questa notte l’ accordo di armonizzazione dei trattamenti nominativi ed economici del maggiore gestore telefonico mobile nazionale Wind-3. Riteniamo come Uilcom di esprimere un giudizio di positività. L’intesa conferma l’integrità della azienda anche dal punto di vista occupazionale e non solo, i recenti dati sulla trimestrale ne sono testimonianza. Rinnovato anche il Premio di risultato che a regime (2019) eroga 1050 euro al raggiungimento degli obiettivi minimi ed erogazioni molto più alte [...]

[2017-02-23] FLS Comunicato coordinamento nazionale

Il Coordinamento nazionale delle Fondazioni Lirico Sinfoniche riunito in data 22 febbraio 2017 sostiene la necessità di un rilancio del contrasto agli effetti delle legge 160/2016, la richiesta di sblocco del CCNL e individua l’obiettivo di ottenere un rilancio del settore. Si ribadiscono pertanto le seguenti iniziative già individuate: Contattare i parlamentari locali e le istituzioni; Mettere in campo azioni nei singoli teatri di informazione al pubblico rispetto agli effetti della legge 160/2016; Organizzare manifestazioni locali (brevi concerti o cori in [...]

IPZS: Favorevoli….ma in modo trasparente

LA RSU UILCOM IPZS OCV e PT in riferimento ai nuovi PREMI, che l’Azienda sta erogando in questi giorni, ritiene di dover evidenziare che, per l’ennesima volta si stia procedendo in maniera unilaterale e non comprendiamo quale sia il principio d’applicazione adottato dall’Istituto per identificare i “nuovi premiati” . Respingiamo, quindi con fermezza avanzamenti professionali e riconoscimenti economici non contemplati nella declaratoria del vigente CCNL pur essendo favorevolissimi ad accrescimenti economici e professionali dettati però da regole trasparenti. Riteniamo [...]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi