HIPPOGROUP: Richiesta incontro al Comune di Roma

HIPPOGROUP: Richiesta incontro al Comune di Roma

Con la presente le scriventi Segreterie Regionali e Territoriali di SLC-CGIL e UILCOM-UIL sono a richiederVi un incontro avente ad oggetto la grave situazione venutasi a creare in Hippogroup Roma Capannelle S.p.A. a seguito dell’apertura, in data 9/06/2017, delle procedure di licenziamento collettivo per n. 19 lavoratori (su un totale di 40) , che qui Vi alleghiamo unitamente al primo verbale di incontro della fase sindacale.

Con lettera Prot. EA/1886 del 24/02/2017 è stato da Voi comunicato, al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, che “la Hippogroup Roma Capannelle S.p.A. continui la detenzione dell’impianto denominato Ippodromo di Capannelle (di proprietà capitolina) fino alla data del 31/12/2017 e continui ad esercitare l’attività in essere, agonistica e non, sino al completamento della suddetta istruttoria anche al fine di garantire il livello occupazionale esistente”.

Infatti con la Direttiva n. 9 del 23/02/2017 l’On. Assessore Daniele Frongia aveva dato indirizzo affinché venisse adottata da parte degli uffici capitolini ogni utile cautela necessaria ad assicurare la prosecuzione dell’attività, garantire i livelli occupazionali e lo svolgimento delle manifestazioni calendarizzate.

Con l’apertura della suddetta procedura di licenziamento collettivo viene meno proprio il mantenimento dei livelli occupazionali e, crediamo, anche la possibilità di continuare a svolgere attività agonistica all’interno dell’Ippodromo di Capannelle.

Ci chiediamo, a questo punto, se la Hippogroup Roma Capannelle S.p.A. sia ancora in grado di garantire la sopravvivenza dell’ippica in una piazza storica come Roma e, quindi, se sia ancora meritevole della concessione dell’impianto sportivo di Capannelle.

Facciamo, infine, presente che ci risulta la richiesta, da parte di Hippogroup, a rinunciare ai restanti convegni di trotto  di giugno, compreso quello tradizionale del 29 giugno denominato GP Triossi e Catena.

Certi della Vostra comprensione sulla gravità e urgenza della situazione, restiamo in attesa di un cortese riscontro.

Distinti saluti.

p. le Segreterie Regionali e Territoriali

SLC – CGIL

Giuseppe Sperandio Murato
M. Treossi

UILCOM – UIL

Franco Marziale

Condividi questo post


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi