Ericsson: Comnunicato riorganizzazione e licenziamenti

Ericsson: Comnunicato riorganizzazione e licenziamenti

Negli incontri di giugno l’azienda ha comunicato alle OO.SS. di aver preso la decisione di chiudere la BU Fibra Ottica, che attualmente impiega 73 dipendenti (19 nativi TEI e 54 provenienti da EPI).

  Di questi una metà circa (30/35 dipendenti), l’azienda cercherà di ricollocarla nelle società facenti parte del progetto (essendo ils settore FO dichiarato non facente più parte del core business aziendale).

La UilCom esprit preoccupazione per tutti i lavoratori facenti parte delle BU, in particolar modo per coloro i quali non  parteciperanno al progetto di ricollocazione, i quali dovranno “traghettare” sino a termine il progetto (previsto nel 2019).

Inoltre, notizia di questi giorni, le cause intentate dai colleghi licenziati stanno registrando sentenze positive, i giudici condannano Ericsson a reintegrare i lavoratori.

Queste prime ordinanze confermano quanto sostenuto nelle diverse assemblee: la procedura utilizzata da Ericsson per licenziare le persone è illegittima.

Seguiranno ulteriori informazioni.

Roma, 03 luglio 2018

La Segreteria UilCom di Roma e Lazio

Condividi questo post


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi