Tag: TLC

Ugliarolo: “Cresce la condizione di sofferenza dei lavoratori. Non si può attendere oltre”

Appello dei sindacati ad Asstel per riprendere la trattativa sul rinnovo del contratto delle Tlc. “A fronte delle crisi aziendali maturate nelle ultime settimane, dei processi di riorganizzazione, del rapporto di filiera tra committenza ed appalti, si sta generando una situazione di instabilità con grave crisi sui livelli occupazionali e sull’insieme delle dinamiche di settore – si legge in una lettera inviata da Slc, Fistel e Uilcom ai vertici dell’associazione – Tutto ciò avviene in una condizione di immobilismo [...]

[2017-03-28] Italiaonline Verbale di accordo

Il giorno 28 marzo 2017 presso la sede di Italiaonline in Assago (MI), via del Bosco Rinnovato 8 Ed. U4, si sono incontrate: la Società Italiaonline S.p.A. e le R.S.U. SLC-CGIL, FISTEL-CISL e UILCOM-UIL, assistite dalle Organizzazioni sindacali Nazionali e Territoriali. A seguito del confronto tra le parti è stata condivisa la necessità di abbattere, nel corso del 2017, i residui relativi alle ferie e ROL degli anni 2015 e 2016, oltre alla necessità di un completo utilizzo delle spettanze di [...]

Olivetti S.p.A. : richiesta incontro con AD

In relazione al nuovo piano industriale del Gruppo TIM – 2017-2019 – nel quale l’AD Cattaneo ha evidenziato un rilancio di OLIVETTI ed alla luce, delle ultime notizie che indicano purtroppo la definitiva perdita della importante commessa “SPC Connettività” gestita da Olivetti, siamo a richiedervi un incontro urgente con l’Amministratore Delegato Delleani per effettuare la necessaria analisi del contesto attuale. Roma, 28 marzo 2017 Le Segreterie Nazionali SLC CGIL – FISTEL CISL – UILCOM UIL – UGL TLC Download

VODAFONE: NON PUO’ PASSARE

Apprendiamo che l’azienda ha recapitato a tre lavoratori della sede di Pozzuoli (Na) lettera di licenziamento per motivi economici (legge Fornero). È un fatto estremamente grave e inaccettabile! L’azienda non può continuare a fare micro-riorganizzazioni senza nessun confronto preventivo e senza trovare soluzioni condivise. Lo abbiamo già detto in occasione di incontri con l’azienda e lo ribadiamo: la prassi dei trasferimenti individuali che, quando rifiutati dai lavoratori, vengono usati per aprire al demansionamento o al licenziamento non può essere tollerata. Chiediamo all’azienda [...]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi